Smagliature al seno

Le smagliature sul seno colpiscono un gran numero di donne, ad ogni età e creano una problematica psicologica non indifferente.

Queste sono delle infiammazioni che si presentano come delle striature, di una lunghezza massima di 20 cm, lungo tutto il seno – davanti o fianco – prima di colore rosso/viola in fase infiammatoria e successivamente di colore bianco in fase cicatrizzale. Alcune possono arrivare anche sino al capezzolo, creando un disegno come una ragnatela.

Le donne con il seno abbondante, sono più a rischio di formazione, a causa della rottura delle fibre elastiche che non riescono a mantenere la tensione ed il peso delle stesse.

Le cause

Le cause scatenanti possono essere differenti e tutte portano inevitabilmente alla rottura dei tessuti elastici con il conseguente rilassamento della pelle e creazione di ferite/cicatrici lungo tutto il seno.

Tra le cause più conosciute, troviamo :

  • Perdita di peso: il famoso effetto yo yo, colpisce anche la zona del seno. Infatti ingrassare e dimagrire velocemente, non è un bene sia per l’organismo che per la pelle, che si vede continuamente sollecitata e messa a dura prova
  • Adolescenza: l’aumento di volume veloce, in fase adolescenziale, può causare il rilassamento dei tessuti elastici e la formazione delle smagliature precoci.
  • Gravidanza ed Allattamento: due esperienze che fanno aumentare il volume del seno e del capezzolo. Una volta terminate entrambe, ci si ritrova con uno svuotamento e relativo rilassamento dei tessuti.
  • Mastoplastica: le donne che ricorrono alla chirurgia per l’aumento del seno, sono a rischio smagliature sia per la tensione che la pelle subisce sia per la mancata idratazione e trattamento prima dell’intervento.

Di norma, sarebbe preferibile trattare le smagliature quando sono ancora in fase infiammatoria, ovvero di colore rosso. In fase di cicatrizzazione, colore bianco, sono più difficili da trattare e curare. La soluzione ottimale, soprattutto in gravidanza è la prevenzione, al fine che queste non si presentino.

I rimedi naturali

Soprattutto quando sono ancora di colore rosso, i rimedi naturali possono fare molto per aiutarle ad eliminarsi. In caso di smagliature bianche, i rimedi naturali sono ugualmente indicati per ridurle visibilmente e trattare la pelle, idratandola costantemente.

Tra i rimedi naturali, più utilizzati e consigliati, troviamo:

  • Olio di Oliva ed Aloe Vera: per ridurre le smagliature, un rimedio naturale ottimo prevede l’impiego di mezza tazza di olio, aloe vera gel e una capsula di vitamina A (acquistabile in erboristeria). Mettere il composto in frigorifero, applicandolo ogni giorno sul seno, lasciandolo agire mezz’ora. Risciacquare con acqua tiepida.
  • Olio di Mandorle dolci: acquistarlo in erboristeria, ed applicarlo ogni giorno sul seno, massaggiando delicatamente sino a completo assorbimento. Questo olio è l’ideale per combattere le cicatrici e donare alla pelle idratazione e nuova elasticità.